Sherwood Festival 2019

Sherwood Festival 2019

Sherwood 2019 | Park Nord Stadio Euganeo - Padova | #Sherwood19

Eventi

Rkomi

Rkomi su Facebook


In collaborazione con Snackulture
www.facebook.com/SNACKulture


Opening act
Tony Boy
Vai alla pagina Facebook


“Anche col testo sotto, non afferri il sottotesto”, canta Rkomi in Dove gli occhi non arrivano, traccia che dà il titolo al suo nuovo album uscito il 22 marzo per Island Records. E in effetti l’artista ventiquattrenne originario di Calvairate, quartiere alla periferia est di Milano, è famoso per le sue liriche intricate, ricche di doppi sensi, associazioni di idee e significati nascosti. Ascoltare un suo brano non è un’esperienza lineare: è come fare un’immersione in apnea nei suoi pensieri, nelle sue sensazioni, nella sua visione del mondo. E proprio per questo, più che un semplice rapper, molti lo considerano un poeta 2.0, capace di trasformare le sue rime in immagini di grande potenza evocativa, merito di un metodo di scrittura unico nel suo genere.

Se all’eclettismo verbale di Rkomi uniamo il tocco magico di Charlie Charles, il produttore più premiato e apprezzato del momento, il risultato non può che essere esplosivo. E in effetti le premesse sono state mantenute: Dove gli occhi non arrivano è un album che riesce ad essere pop e complesso allo stesso tempo. Senza abbandonare del tutto la malinconia che lo contraddistingue, Rkomi si apre verso un caleidoscopio di nuovi mondi sonori, chiamando a raccolta un piccolo esercito di colleghi e amici a dargli man forte. Elisa duetta con lui nel primo singolo Blu, un brano leggero e solare che racconta la difficoltà di essere se stessi senza compromessi; Jovanotti presta la sua voce e la sua esperienza a Canzone, una metafora sul potere che ha la musica sul nostro umore; Sfera Ebbasta è la ciliegina sulla torta di Mon Cheri, un pezzo ironico e scanzonato sul rapporto tra la fama e le ragazze; con Ghali descrive la bellezza di ritrovare la propria quotidianità offline in Boogie Nights; in Impressioni, Carl Brave lo aiuta a sviscerare la vita dei ventenni di oggi, famosi e non; Dardust gli fornisce le atmosfere perfette per una canzone aspirazionale e speranzosa come Visti dall’Alto. Non mancano momenti più riflessivi, come Alice, né esercizi stilistici più ispirati dal suo background di rapper, come La U o Mikado.

Rkomi, dopo la pubblicazione del progetto Dasein Sollen, nel 2017 esce il suo primo album ufficiale, Io in Terra, apprezzatissimo da pubblico e critica e certificato disco di Platino. Nel 2018 è la volta del libro/EP Ossigeno, un concept project dedicato proprio al suo originale processo creativo. Dove gli occhi non arrivano, registrato tra l’Italia e il Sudafrica, è un lavoro particolarmente ambizioso, in cui si distacca dal classico metodo di produzione trap e hip hop per abbracciare una musicalità più sfaccettata e multiforme.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Le prevendite per il live di Rkomi le potete trovare anche presso:

  • Edicola interna della Stazione FS di Treviso
    Piazzale Duca D’Aosta, 17 – Tel 0422 583749

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Hip-Hop Day 10: Colle Der Fomento

Colle Der Fomento su Facebook


Special Guests:

Kaos One & DJ Craim
Vai alla pagina Facebook di Kaos One
Vai alla pagina Facebook di DJ Craim

Aliendee
Vai alla pagina Facebook

Opening act:

Assalti Frontali
Vai alla pagina Facebook

Hosted by:

Max Mbassadò
Vai alla pagina Facebook


Freestyle Battle
Inizio qualificazioni: ore 19.30
Inizio finali: ore 00.00

Per iscrizioni alla battle inviare una email a mbassado@gmail.com
con nome ed oggetto BATTLE, per poi confermare

la propria presenza in loco entro le ore 19.15.

Per il 1° Classificato:

  • Opening al Cso Pedro di Padova,
  • Accesso diretto nel tabellone del prossimo “Tecniche Perfette Veneto”
  • Intervista nel programma “Ear 2 the Street” di Radio Sherwood.

Torna l’Hip-Hop allo Sherwood Festival: un’intera giornata dedicata a questa cultura, alle sue radici musicali e sociali.

Lo Sherwood Hip-Hop Day quest’anno arriva alla decima edizione e lo fa in grande stile. Dalla sua nascita questa musica è stata una colonna sonora indipendente, dalla forte identità multiculturale, con un radicato senso d’appartenenza alla propria comunità, un movimento che comunica attraverso un linguaggio universale. Proprio per questo lo Sherwood Hip-Hop Day è nato con l’intento di rivedere la musica Hip-Hop come mezzo per riappropriarsi della propria identità e come forma libera e diretta di comunicazione.

La decima edizione vedrà avvicendarsi il consueto appuntamento con il B-Boyin’ e le qualificazioni della Freestyle Battle presso il Second Stage, per poi proseguire con un live esplosivo: sul Main Stage saliranno due mostri sacri della scena Hip-Hop romana, Colle Der Fomento e Assalti Frontali. Dopo il live si ritornerà sul second stage per decretare il campione della Freestyle Battle.

I Colle Der Fomento, leggendario trio hip hop romano composto da Danno, Masito e DJ Baro, ritorna sul nostro palco per presentare il nuovo ed attesissimo disco “Adversus”, uscito il 16 Novembre 2018. Sul palco, oltre al nuovo album, i Colle Der Fomento, ovviamente, ripercorreranno la loro carriera ventennale, esibendosi anche con le loro canzoni più conosciute, tratte dai loro primi tre album, Odio Pieno, Scienza Doppia H e Anima e Ghiaccio, come Vita, Quello che ti do, Il cielo su Roma o RM Confidential. Ricordiamo anche che il nuovo album della band è stato accolto bene dal pubblico, considerando che il disco ha fatto il proprio ingresso nella classifica Fimi degli album più venduti in Italia, entrando direttamente nella top 20.

Ad aprire il live dei Colle ci sarà un’altra nostra vecchia conoscenza, un’altra istituzione del rap romano: gli Assalti Frontali. Da sempre in prima linea, dai tempi delle Posse degli anni 90 sempre dalla stessa parte della barricata, ritornano sul palco di Sherwood con i loro grandi classici senza tempo (e qualche gradita sorpresa).

Ricordiamo che la Freestyle Battle dello Sherwood Festival, ha annoverato tra i suoi vincitori rapper del calibro di Nitro, Lethal Vee, Orli e Samuray. Chi si aggiudicherà il titolo quest’anno?


Programma:

Ore 19.00 (Second Stage)
B-Boyin’/ Breaking session

Ore 19.30 (Second Stage)
Qualificazioni Freestyle Battle

Ore 21.00 (Main Stage)
Assalti Frontali Live

Ore 22.00 (Main Stage)
Colle Der Fomento Live

Ore 00.00 (Second Stage)
Finale Freestyle Battle


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Holi – Il festival dei colori

Holi – il festival dei colori su Facebook

6ª Edizione


Special Guest:

Beba

Pietro Tredici

Rudeejay


Apertura cancelli: ore 16.00

dalle ore 16.00 alle ore 00.00 Main stage
dalle 00.00 alle 02.00 Second stage


dalle 16.00 alle 17.00 ingresso “1 € può bastare”
dalle 17.00 alle 00.00 ingresso 5 €
dalle 00.00 in poi ingresso “1 € può bastare”


Holi – Il festival dei colori | Summer Tour 2019

Holi il festival dei colori, il format più colorato d’Europa che si ispira alla tradizione indiana, è pronto a ripartire per l’edizione 2019.
Con più di 90 mila like alla pagina ufficiale di Facebook, Holi è un fenomeno senza precedenti. Basti ricordare la foto del bacio colorato tra i due innamorati divenuta virale e finita pure sulle copertine dei magazine, oppure il celebre film “Forever Young” con Fabrizio Bentivoglio girato in parte proprio all’interno della tappa a Roma dell’Holi on Tour.

Dopo il record di presenze registrato l’anno scorso, il tour più colorato d’Italia è pronto a ripartire!

FAQ:

  • Le polveri non danno problemi di intolleranze alimentari essendo prive di glutine e composte da prodotti completamente naturali e biologici. Consigliamo, però, di portarvi mascherine per gli occhi e/o per la bocca.
  • I colori in questione essendo completamente naturali sono assolutamente lavabili. Ad ogni modo, vi consigliamo di non indossare i vostri capi migliori per gustarvi di più la festa.
  • Consigliamo di indossare vestiti bianchi per far risaltare maggiormente l’effetto cromatico delle polveri colorate.

Avvertenze importanti:

  • La composizione delle polveri holi

Le polveri Holi sono composte da Talco farmaceutico al 99%, colorante alimentare 0,5% e profumo naturale 0,5%: sono atossiche, non contengono nessun metallo pesante e sono 100% eco friendly, non infiammabili e non esplosive come dimostrato dai certificati rilasciati dal produttore, un’industria con tutte le certificazioni a norma che da 50 anni si occupa della produzione e distribuzione degli Holi Colors a livello mondiale.

  • Consigli e precauzioni

• Gli Holi Colors, essendo polveri, possono dar fastidio alle vie respiratorie se aspirati in grandi quantità, soprattutto se mischiati al sudore e se gettati con forza sul corpo ed in particolare sul volto e gli occhi: raccomandiamo di evitare di inalarli direttamente e sconsigliamo la partecipazione a chi ha già problemi respiratori.

• Si consiglia l’uso di occhiali da sole protettivi o di occhialini da piscina per evitare il più possbile il contatto con gli occhi e l’uso di mascherine o bandane per la faccia, soprattutto per i più sensibili ed i bambini.

• Proteggere i capelli con olio specifico o con un cappellino, una bandana ecc… in modo da limitare il possibile penetrare del colore in capelli sfibrati o particolarmente porosi;
Per chi ha capelli decolorati o con le meches chiare raccomandiamo di proteggerli adeguatamente perchè particelle di colore possono permanere per qualche giorno essendo le squame aperte;

• Spalmare crema protettiva sulla pelle in modo da ridurre la possibile penetrazione del colore sui pori della pelle;

• Nonostante i colori siano fabbricati con prodotti naturali ed eco compatibili non sono commestibili;

• Non cambiare la composizione delle polveri aggiungendo elementi esterni.

  • Come pulire vestiti e corpo

Gli Holi Colors in una giornata molto calda e umida o se mischiati con acqua possono rilasciare più colorante alimentare che entra nei pori della pelle, dilatati, senza arrecare nessun danno ma rendendo la rimozione del colore più difficile. Il consiglio è di rimuovere quanta più polvere possibile con soffiatori o battendo la parte dove presente e solo dopo lavarsi con acqua e shampoo; si consiglia inoltre di mischiare shampoo e bicarbonato di sodio e fare un paio di docce e poi trattare con crema per corpo l’eventuale rimanenza. Il colore solitamente va via nell’arco di pochi giorni; non rimuovere le possibili macchie mischiando più prodotti chimici.

Non è attribuibile né al fornitore né all’organizzatore dell’evento il persistere di eventuali macchie di colore e nessuna responsabilità sul loro uso improprio.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it

Abreve disponibili anche su:
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Le prevendite per Holi a Sherwood le potete trovare anche presso:

Edicola interna della Stazione FS di Treviso
Piazzale Duca D’Aosta, 17 – Tel 0422 583749

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Gasp!

Gasp! Su Facebook

Una giornata dedicata ai fumetti


2ª Edizione


Il GASP! (Gagliarde Autoproduzioni Sherwood Padova) è il contenitore per tutti i fumetti più gagliardi in circolazione! Anche quest’anno con noi ci saranno i banchetti delle autoproduzioni gagliarde e tanti altri appuntamenti che renderanno unica questa giornata. Tra le altre cose ci saranno una mostra dedicata a Earl FourEyes, il “Detective Quattr’occhi” di Stefano Zattera, presentazioni con artisti italiani ed internazionali e un pizzico di “musica disegnata”.


Ore 20.00 – Sherwood Books & Media

Presentazione del libro “Lupi Bianchi” (BeccoGiallo)
Rapporto sul terrorismo neonazista in Europa
con gli autori David Shraven e Jan Feinot

I gruppi nazisti di tutta Europa sono uniti da un’ideologia brutale, quella della superiorità della razza, dell’annientamento, della voglia di uccidere. Spuntano fuori sempre nuovi nomi. Molti altri gruppi rimangono sconosciuti e agiscono ancora oggi nell’ombra, compiono attentati contro le moschee, contro gli immigrati e contro chiunque non la pensi come loro. L’origine di questi gruppi terroristici è quasi sempre la stessa. Molti si rifanno ai “Diari di Turner” come modello ideologico e si organizzano in piccole cellule operative senza un unico capo. In questo graphic reportage il giornalista d’inchiesta David Schraven e il disegnatore Jan Feindt si mettono sulle tracce di un gruppo di estremisti nazisti tedeschi, portando alla luce le loro relazioni internazionali e mostrando quanto le idee contenute nei “Diari di Turner” influenzino lo sviluppo degli ambienti dell’estrema destra in Europa.


Ore 21.30 – Second Stage

Johnny DalBasso feat. GiaTra. Live e disegno dal vivo

Johnny DalBasso è il micidiale protagonista di una delle one-man-band più incendiarie in circolazione, un personaggio istrionico e imprevedibile salito alla ribalta soprattutto grazie agli innumerevoli concerti lungo lo Stivale, esibizioni che lo hanno incoronato tra i più convincenti performer nostrani. Accanto a lui alla voce e alla chitarra ci saranno live Antonio ‘Antunzmask’ Russo al basso e cori, e Gianluca ‘Tilly’ Terrinoni alla batteria.

Johnny DalBasso su Facebook

La performance sarà illustrata dal vivo da GiaTra, fumettista ed illustratore che oltre a curare il progetto GASP! collabora anche con la casa editrice Becco Giallo.

GiaTra su Facebook


Durante la giornata:

Mostra “Earl Foureyes tribute parade” di Stefano Zattera

Oltre 90 disegnatori italiani più la star internazionale Danijel Zezelj, omaggiano il personaggio di Stefano Zattera

In un contaminato futuro post atomico Earl Foureyes (Mutant Detective) conduce indagini visionarie e psichedeliche. In un mondo abitato esclusivamente da mutanti, alieni, mostri e freaks. Tutto è portato all’eccesso, la società è marcescente, tutti sono corrotti fino al midollo e collusi con il crimine.

Nato a metà degli anni ’90, Earl Foureyes rappresenta la perfetta fusione tra le diverse passioni che animano l’immaginario di Stefano Zattera. Dalla fantascienza visionaria di Dick e Ballard alle storie Hard Boiled di Chandler ed Ellroy, dal pulp di Tarantino e Lansdale, alla figura di Spirit di Eisner, dall’immaginario mutante di Burns, al surrealismo bizzarro del Madman di Allred, fino all’ironia grottesca dell’Alan Ford di Magnus e Bunker.

Recentemente è uscito un albo che raccoglie tutte le storie fatte nell’arco di 20 anni (1995/2015) edito da Nerocromo.

Per l’occasione è nata l’idea della pagina facebook con la galleria di omaggi fatti da vari disegnatori. Partita inizialmente coinvolgendo amici e colleghi, la cosa si è espansa a macchia d’olio e gli omaggi hanno cominciato ad arrivare copiosi.

La pagina è tutt’ora in progress. www.facebook.com/EarlFoureyes


Il programma completo delle iniziative sarà pubblicato a breve


Per questo evento non esistono prevendite, si pagherà direttamente
1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: info@sherwood.it

Coma_Cose

Coma_Cose su Facebook


Opening act:
Cogito
Vai alla pagina Facebook


A nemmeno due settimane dall’inizio di Hype Aura Tour, i Coma_Cose annunciano quattro nuove date che li porteranno ad esibirsi nei più prestigiosi festival italiani ma anche nel celebre Sziget Festival di Budapest, punto di riferimento della musica internazionale.

Dopo il sold out registrato lo scorso 2 aprile all’Alcatraz di Milano, la band ha portato e porterà in scena tanto i brani del loro nuovo album Hype Aura, quanto i singoli che fin da subito hanno attirato sul progetto l’attenzione di pubblico e critica. Uno spettacolo a 360 gradi, che coinvolge il pubblico per oltre un’ora di musica live. Il nuovo tour è un susseguirsi di novità e sorprese, già a partire dalla formazione sul palco, dove i Coma_Cose sono accompagnati da Riccardo Fanara, batterista, e Simone Sproccati, polistrumentista a cui sono affidate chitarra e tastiera. Tradurre il suono del disco in un live show che diventi nuova esperienza d’ascolto: ecco l’obiettivo di Coma_Cose.

Nello show sono inclusi tutti i brani della discografia: dal primo singolo Cannibalismo fino all’EP Inverno Ticinese, da Post Concerto e Nudo Integrale per poi passare in rassegna tutta la tracklist di Hype Aura. Fausto Lama e California stanno portando sui migliori palchi italiani la loro ricetta unica a base di elettronica, Hip-Hop e cantautorato per far ballare e cantare il pubblico, dove l’energia del groove è l’elemento chiave per farsi trasportare nel mood crepuscolare di Coma_Cose. Il nuovo spettacolo è poi arricchito anche da visual e light show, pensati appositamente per ricreare dal vivo le atmosfere del mondo Coma_Cose.

Hype Aura Tour è realizzato da Asian Fake e Vertigo in media partnership con Radio Deejay.


Acquista la prevendita:
www.ticketone.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Dropkick Murphys

Dropkick Murphys su Facebook


Opening acts:

The Interrupters
Vai alla pagina Facebook

The Creepshow
Vai alla pagina Facebook


Fisarmoniche, cornamuse … riff di chitarra e rullate punk rock. Solo alcune delle caratteristiche di un live dei Dropkick Murphys. La band del Massachusetts è pronta a fare il suo ritorno in Italia per un’unica, scatenata data: l’appuntamento è per mercoledì 19 giugno 2019 allo Sherwood Festival di Padova, presso il Park Nord Stadio Euganeo.

Abbiamo visto la band all’opera l’ultima volta sul palco del Bay Fest 2018, di cui sono stati headliner: i Dropkick si confermano quindi band dei grandi eventi, capace di far ballare, commuovere e cantare a squarciagola migliaia di persone con l’allegria e la potenza della propria musica. 

La band continua la promozione dell’ultimo lavoro discografico 11 Short Stories of Pain & Glory, uscito nel 2017 sull’etichetta Born & Bred Records fondata e posseduta dai membri stessi del gruppo. Il disco è finito dritto nella top 10 delle classifiche di vendita americane di Billboard, confermando la band come leader indiscussa del movimento Celtic punk mondiale. 

Da hit senza tempo come I’m Shipping Up to Boston alle recenti canzoni come Rose Tattoo diventate subito dei nuovi classici, i Dropkick Murphys non hanno mai perso la capacità di rinnovarsi, crescere, ma soprattutto divertire e divertirsi. Il concerto di Padova sarà l’occasione dell’estate per tutti gli amanti dell’allegria e della festa a ritmo di grande musica.

Attesissimi in Italia grazie a una popolarità in crescita esponenziale, prima dei Dropkick saliranno sul palco i The Interrupters. Il loro ritorno nel nostro Paese è accompagnato dal successo dell’ultimo album Fight the Good Fight, uscito quest’anno per Hellcat Records ed Epitaph Records. Il travolgente singolo She’s Kerosene ha conquistato le radio e le playlist streaming in tutto il mondo, e un palco importante come quello dello Sherwood è l’occasione perfetta per consacrare definitivamente la band in Italia.


Acquista la prevendita:
www.sherwood.it
www.ticketone.it
www.ticketmaster.it
www.mailticket.it

Gli aventi diritto al bonus cultura iscritti all’applicazione 18app
potranno acquistare i biglietti dello Sherwood Festival
accedendo al seguente indirizzo: www.ticketone.it/18app

I bambini entrano gratuitamente fino al compimento dei 12 anni di età.

Le persone disabili devono acquistare regolare biglietto e possono
essere accompagnate da una persona che entra gratuitamente.

Al termine del concerto ingresso 1 € può bastare


Raggiungi lo Sherwood Festival in autobus
collegati sul sito di Busforfun.com


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info sulle prevendite: ticket@sherwood.it
Per info generali: info@sherwood.it

Trivel Collective Festival

Trivel Collective su Facebook


Second Stage

Dune Rats
Pagina Facebook

Originari di Brisbane, in Australia, i Dune Rats seguono la scia già tracciata dai DZ Deathrays, e innegabili sono le somiglianze con band come Fidlar (ma l’urgenza punk dei Nirvana risuona chiara nel loro sound). Vera e propria icona di culto in patria, arrivano con il loro nuovo album “The Kids Will Know It’s Bullshit” su Ratbag Records, che ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di vendita australiane. La rinascita del punk passa anche attraverso questi tre folli australiani che rispondono al nome di Danny Beusaraus, BC Michaels e Brett Jansch, tra cannabis e surf, e che hanno deciso di autoprodursi raggiungendo un insperato successo.


Blowfuse
Pagina Facebook

I Blowfuse sono un gruppo di Barcellona attivo dal 2008, ma che ha iniziato la sua attività musicale cinque anni dopo, prendendo ispirazione da differenti generi musicali, come il rock, il grunge, il funk e il punk. Nel 2010 hanno rilasciato il loro primo album Messed Up Minds e grazie al successo ottenuto hanno condiviso il palco con band del calibro dei Casualties, Unseen e Face To Face.


Mother
Pagina Facebook

Band veneziana composta da ciqnue elementi provenienti da diversi gruppi: Shelf Life, 360flip, Fernweh e Seventh / On A Ship. Questo quintetto mischia il suono della “Revolution Summer” della Washington anni ’80, l’Alt-Rock delgli anni ’90 e molto altro ancora. Energia pura!


Why Everyone Left
Pagina Facebook

Ormai affermata sul territorio nazionale, la band melodic hardcore di Modena è tra le band più attive di qeusto genere in Italia. Vantano aperture con band internazionale come Counterparts, Tiny Moving Parts E Casey.


The Many Grams
Pagina Facebook

Dalle ceneri degli Snow Animal nasce questa band formata da quattro elementi. Slow delivery, finest quality.


Per questo evento non esistono prevendite, si pagherà direttamente
1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto


Infoline: 335.1237814
(Risponde dalle ore 13:00 alle 18:00)
Per info generali: info@sherwood.it